microbangla 700

SULLE TRACCE DI UN'ANIMA. I DIARI DI MONS. PIETRO ALBRIGI [di Luigi Pretto]

albrigi pretto 150Quando il grande fondatore veronese di istituzioni educative pensate per i meno abbienti, don Nicola Mazza, morì nel 1865 lasciò una difficile eredità perché tutte le sue iniziative, profeticamente anticipatrici, andavano controcorrente. Con il passare dei decenni, soprattutto il suo istituto si ridusse a una sopravvivenza sempre più difficile, fino al punto di sfiorare, con la morte del superiore don Spagnolo (1916), la crisi quasi definitiva.

Eppure, contro le pessimistiche previsioni del momento, le istituzioni mazziane tornarono a rifiorire particolarmente grazie all'opera di don Pietro Albrigi. Per le sue eccellenti doti era stato inviato a studiare a Roma proprio da don Spagnolo che in lui, sia pure giovanissimo, aveva individuato chi poteva ridare vigore e spinta alle opere mazziane.

Nel 1915 venne nominato rettore del Collegio di San Carlo, ma la sua statura di uomo e di sacerdote lo portò a divenire il rianimatore della vicenda mazziana che tutta ristrutturò nella sua vita, contribuendo anche alla fondazione, subito dopo la seconda guerra mondiale, del Collegio universitario di Padova, che oggi annovera più sedi dislocate pure a Verona e a Roma. Egli fu non solo un educatore e un grande animatore delle opere di don Mazza, ma anche sacerdote con ruoli determinanti nell'ambito della Chiesa veronese per la sua attività culturale e pastorale: professore e rettore del seminario, nonché vicario generale della diocesi.

Questo libro vuole perciò essere un monumento di memoria per chi, fra inimmaginabili difficoltà, ha voluto e saputo mantenere viva la fiamma mazziana per la crescita di tanti giovani talenti utili alla Chiesa e alla società civile.

L'Autore, Luigi Pretto, nato nel 1923 a Villafranca di Verona, è stato accolto nell'Istituto don Nicola Mazza nel 1934 per frequentare la prima classe ginnasiale. Laureato in Lettere classiche all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano nel 1947, è stato ordinato sacerdote nel 1951, dopo essere stato presidente della Gioventù Italiana di Azione Cattolica nel 1948. Pretto è membro della Pia Società di don Mazza fin dalla sua istituzione nel 1951. Tra gli educatori che egli ebbe, dopo i suoi genitori, la figura più significativa è stata certamente mons. Pietro Albrigi.


Titolo: «Sulle tracce di un'anima»
Sottotitolo: I diari di mons. Pietro Albrigi
Autore: Luigi Pretto
Pagine: 386 + VIII di illustrazioni
Editore: Casa editrice Mazziana
Prima edizione: novembre 1991
ISBN: 88-85973-24-7
Prezzo di copertina: 16,00 euro

Promozione di vendita - Ordinando l'acquisto direttamente alla Casa editrice Mazziana tramite e-mail [ Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ] oppure telefono [ 045.912039 ] non pagherai le spese di spedizione* e potrai inoltre ottenere uno sconto del 5% sul prezzo di copertina. Gli abbonati alla rivista trimestrale «Note mazziane» possono ricevere i libri della Casa editrice Mazziana con uno sconto del 20% sul prezzo di copertina, senza spese di spedizione*. Sconti speciali per Biblioteche ed enti formativi.

[*] Spedizione mediante Poste Italiane.

Informazioni aggiuntive