microbangla 700

Chi siamo

Fondazione CIS, legalmente costituita nel giugno del 2008 su iniziativa dell'imprenditore Bruno Tosoni, al vertice della Compagnia Investimenti e Sviluppo - CIS S.p.A di Villafranca di Verona, dal 20 aprile 2022, con il passaggio di consegne alla nuova proprietà - l'Associazione «Cultura e Partecipazione» di Verona - ha modificato la propria denominazione in «Fondazione CIS - Cultura Informazione Solidarietà (Ente del Terzo Settore)», ma continua nella propria mission di formare, promuovere, sostenere e diffondere espressioni della cultura, dell'arte e dello sport, quali mezzi per la crescita di una responsabilità civica e solidale nel tessuto sociale, in particolare nei giovani, nelle istituzioni pubbliche e nelle imprese private.

Il 15 maggio 2020 la Fondazione CIS ha acquisito dalla Pia Società di Don Nicola Mazza l'intera «Casa editrice Mazziana» di Verona, con l'intento di proseguire e ancor più radicare nel territorio provinciale, regionale e nazionale la missione culturale originaria, che il mutare dei tempi e la non più procrastinabile esigenza di rilanciare, rinnovare e soprattutto preservare il significativo patrimonio culturale che da oltre mezzo secolo viene dibattuto e forgiato nella fucina editoriale di Via San Carlo n.5 a Verona, avevano fatto emergere. Una sfida faticosa ma avvincente, che profuma di futuro. E che per essere giocata e vinta necessita, sempre, di nuove collaborazioni e idee, di nuove sinergie, del sostegno intergenerazionale e concreto di molti.

Oggi come ieri, Fondazione CIS punta a mettere in relazione attori del sistema economico, sociale, culturale e sportivo, al fine di sviluppare un'impresa culturale condivisa. Oltre a sostenere iniziative realizzate da enti non-profit, la Fondazione organizza e realizza progetti propri, coinvolgendo altri partner e fungendo da collettore per le risorse necessarie.

Informazioni aggiuntive