copianm
5x1000 fc2023
catacem

CORSO DI EDUCAZIONE ALL'IMMAGINE CINEMATOGRAFICA 2015-2016

[Ottobre 2015] Un percorso settimanale di dieci tappe per apprendere i fondamentali strumenti narrativi ed espressivi del Cinema, gustandosi buoni film in compagnia e riflettendo su temi importanti. Sono questi gli ingredienti che daranno forma alla terza edizione del «Corso di Educazione all'Immagine Cinematografica», cineforum pomeridiano organizzato dalla Fondazione CIS e condotto dalla professoressa Maria Grazia Roccato che prenderà il via a Villafranca di Verona, nel Centro culturale «Sala Mirò» [corso Vittorio Emanuele n.31] martedì 10 novembre 2015 alle ore 15. Al termine del Corso verrà rilasciato ai partecipanti un «Attestato di Frequenza». Il numero dei posti disponibili è limitato, ed è pertanto necessaria l'iscrizione.

La visione delle dieci importanti opere moderne del panorama filmico nazionale e internazionale in programma, sarà finalizzata sia a una corretta interpretazione del linguaggio cinematografico, attraverso l'identificazione di alcuni fondamentali strumenti narrativi ed espressivi, e della loro funzione: la sceneggiatura, le inquadrature, l'angolazione, i movimenti di macchina, il montaggio, le luci, la fotografia, il sonoro e la recitazione; sia a riflettere e discutere sulle tematiche che fanno da filo conduttore dei film che saranno proposti: la condizione della donna, la guerra e la pace, la valorizzazione dei talenti e la lotta alle discriminazioni, la mafia e i segni di speranza coltivati nella società.


PROGRAMMA
CORSO DI EDUCAZIONE ALL'IMMAGINE CINEMATOGRAFICA 2015-2016
Centro culturale «Sala Mirò»
[Corso Vittorio Emanuele n.31 - Villafranca (Vr)]

Questi i film che saranno proposti nei dieci incontri:

Martedì 10 novembre 2015 - ore 15,00 - «Torneranno i prati»
di Ermanno Olmi [Italia, 2014 - 80 minuti - info].


Martedì 17 novembre 2015 - ore 14,45 - «Il giovane favoloso»
di Mario Martone [Italia, 2014 - 137 minuti - info].


Martedì 24 novembre 2015 - ore 15,00 - «Father and son»
di Hirokazu Koreeda [Giappone, 2013 - 120 minuti - info].


Martedì 01 dicembre 2015 - ore 15,00 - «Come pietra paziente»
di Atiq Rahimi [Afghanistan / Francia / Germania, 2012 - 102 minuti - info].


Martedì 15 dicembre 2015 - ore 15,00 - «Locke»
di Steven Knight [USA / Gran Bretagna, 2013 - 85 minuti - info].


Martedì 22 dicembre 2015 - ore 15,00 - «Diplomacy. Una notte per salvare Parigi»
di Volker Schlöndorff [Francia / Germania, 2014 - 84 minuti - info].


Martedì 12 gennaio 2016 - ore 14,45 - «American sniper»
di Clint Eastwood [USA, 2014 - 132 minuti - info].


Martedì 19 gennaio 2016 - ore 15,00 - «La nostra terra»
di Giulio Manfredonia [Italia, 2014 - 100 minuti - info].


Martedì 26 gennaio 2016 - ore 15,00 - «Twaaga» di Cédric Ido [Burkina Faso / Francia, 2013 – 30 minuti - info]; «Kanyekanye» di Miklas Manneke [Sudafrica, 2014 – 26 minuti - info]; «Zakaria» di Leyla Bouzid [Francia / Tunisia, 2013 – 27 minuti - info]; «Soko sonko. The market king» di Ekwa Msangi [Kenya / USA, 2014 – 20 minuti - info]. In collaborazione con gli organizzatori del Festival del Cinema Africano di Verona.


Martedì 02 febbraio 2016 - ore 15,00 - «Se Dio vuole»
di Edoardo Falcone [Italia, 2015 - 87 minuti - info].


La durata di ogni incontro varierà in base al film proposto, e comunque non si protrarrà oltre le ore 17,30. L'intervento dell'insegnante e la successiva discussione saranno contenuti in 30 minuti circa. Per ogni film verrà messa a disposizione una scheda di lettura e analisi dell'opera cinematografica.



ISCRIZIONE E ATTESTATO DI FREQUENZA - La partecipazione alla terza edizione del Corso di Educazione all'Immagine Cinematografica è a numero chiuso, riservata a 50 persone.
Per i contenuti proposti, l'iniziativa è indicata ad un pubblico di età non inferiore ai 14 anni. Inoltre, essendo il Corso sistematico, è richiesto l'impegno a partecipare a tutti gli incontri, o perlomeno alla maggior parte di essi.


Agli iscritti verrà chiesto un contributo simbolico di 20 euro per le spese organizzative dell'intero Corso. Il contributo sarà ulteriormente ridotto a soli 10 euro per i giovani di età non superiore ai 23 anni, mentre la partecipazione sarà gratuita per gli iscritti che nell'ultima denuncia dei redditi hanno destinato alla Fondazione CIS il «5 x 1000» dell'Irpef (*).

Il contributo di partecipazione sarà raccolto prima dell'inizio del primo incontro, martedì 10 novembre 2015, dalle ore 14,30 alle 15, nella sede che ospiterà il Corso: Centro culturale «Sala Mirò», in Corso Vittorio Emanuele n.31 a Villafranca di Verona (Vr).

L'iscrizione può essere formalizzata esclusivamente compilando, entro lunedì 2 novembre 2015, la scheda di iscrizione presente qui: [scheda di iscrizione].
La scheda di iscrizione verrà comunque disattivata al raggiungimento del numero massimo di iscritti. Un consiglio: se sei interessato/a, iscriviti subito! Onde evitare che la procedura di iscrizione non vada a buon fine, consigliamo di compilare la scheda di iscrizione esclusivamente con il computer, e non con lo smartphone.


Al termine del percorso formativo verrà rilasciato ai partecipanti che hanno preso parte ad almeno 7 incontri sui 10 programmati, un «Attestato di Frequenza» utile per l'eventuale riconoscimento di crediti formativi o altro.



L'INSEGNANTE - Il Corso sarà tenuto dalla professoressa Maria Grazia Roccato, insegnante di Italiano e Latino, ora in pensione, che da più di trent'anni si occupa di educazione all'immagine nella scuola. Attraverso l'illustrazione degli strumenti del linguaggio cinematografico, la docente guiderà i partecipanti all'analisi delle caratteristiche cinematografiche dei film proposti.

In passato Maria Grazia Roccato si è cimentata nella redazione di recensioni e nella produzione di brevi testi cinematografici, premiati e pubblicati sull'annuario dell'IRRSAE. In collaborazione con l'AGIS e col Centro Audiovisivi del Comune di Verona, da una quindicina di anni organizza e conduce alcune attività, come il Cineforum per le scuole di Verona al Cinema «Fiume» e al Cinema «Alcione», e la Giuria Giovani del «David di Donatello». L'insegnante collabora inoltre con la rivista «Il ragazzo selvaggio», specializzata nel trattare le possibilità didattiche del cinema nella scuola; per ogni film visionato elabora una scheda didattica e un questionario, che possono giovare ai docenti per l'approfondimento e la prosecuzione del lavoro in classe.


(*) E' dispensato dal versamento del contributo di partecipazione il singolo contribuente titolare della Denuncia dei redditi o, nel caso di Dichiarazione dei redditi congiunta, entrambi i coniugi titolari del documento fiscale.

Scarica e stampa il volantino del Corso di Educazione all'Immagine Cinematografica 2015-2016: [ volantino pdf ]

Informazioni aggiuntive