FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed

09.12.2016 - VILLAFRANCA (VR) - ANTONIO PETTINATO PRESENTA IL ROMANZO AUTOBIOGRAFICO «IL SOPRAVVISSUTO»

[Dicembre 2016] Una storia di coinvolgente umanità, di malattia, di speranza e d'amore. É quella del romanzo «Il sopravvissuto. Storia lunga e drammatica di una vicenda ospedaliera e umana» [Edizioni Youcanprint - 2015] scritto da Antonio Pettinato, che sarà presentato venerdì 9 dicembre 2016 alle ore 17,15 nella Sala del «Green Corner» di Villafranca [via Nino Bixio n.251].
L'appuntamento con il professor Pettinato, già preside del Liceo «Medi» di Villafranca, dell'Istituto «Cangrande» di Verona e altri, è promosso dalla Fondazione CIS e vedrà la partecipazione di Paolo Bovi [Responsabile Unità Dipartimentale «Stroke Unit» di Neuroscienze dell'Azienda Ospedaliera Universitaria di Verona] e Roberto Fattore [Dirgente del Liceo Classico «Scipione Maffei» di Verona].

Nello scorrere delle pagine, il lettore si renderà presto conto che l'opera che ha di fronte non è un romanzo in senso classico, ma piuttosto un lungo racconto autobiografico a carattere realista. «I miei incubi giovanili sono stati sempre due», afferma l'autore: «che mi potesse insorgere un tumore al cervello e che mi potessi fratturare la colonna vertebrale. È tutto realmente, perfettamente e tragicamente accaduto. Un grande neurochirurgo, la ragione, la forza di volontà e l'amore di mia moglie hanno sconfitto il tumore e oggi non sono solo "il sopravvissuto". La durissima esperienza vissuta ha cambiato la scala dei miei valori e il rapporto con gli altri».

L'arcipelago della sofferenza e della malattia è una dimensione dalla quale molti preferiscono girare al largo. Se poi il coinvolgimento è diretto i più cercano di buttare alle spalle il ricordo di quei giorni difficili, non appena il momento critico è passato e la vita torna nei consueti binari grazie agli esiti una buona cura, un intervento riuscito, insomma una guarigione.

Non ha fatto così Antonio Pettinato, oggi in pensione ma per molto tempo preside degli istituti magistrali «Montanari» e «Zamboni» di Verona, del liceo classico «Cotta» di Legnago, dello scientifico «Medi» di Villafranca e poi del «Marco Polo» e del «Cangrande» a Verona. Anni fa Pettinato ha attraversato la dolorosa esperienza di un tumore al cervello e ora, a distanza di 25 anni, ha deciso di scrivere questo libro.

L'autore e gli ospiti saranno presentati dal Presidente della Fondazione CIS, Paolo Bertezzolo, che condurrà l'incontro.
Ingresso libero.


Scarica e stampa l'invito all'incontro: [ volantino pdffoto dell'incontro ]

Informazioni aggiuntive

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy. Maggiori informazioni