FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed

CORSO AVANZATO «EUROPROGETTAZIONE 2015» (SERALE)

[Febbraio 2015] Sono aperte le iscrizioni al «Corso avanzato di Europrogettazione» in programma a Villafranca (Vr) dal 23 marzo 2015. Un'azione formativa in grado di offrire strumenti operativi concreti e di alto profilo per la stesura, presentazione e gestione di progetti europei, ossia le domande di finanziamento indirizzate alla Commissione Europea in risposta a specifici bandi. È questo il nuovo obiettivo formativo su cui la Fondazione CIS ha deciso di puntare mettendo a disposizione risorse economiche e umane per la formazione di quanti sono interessati ad approfondire un settore strategico per la crescita personale e professionale, in grado di produrre sviluppo sociale ed economico.

L'iniziativa formativa è rivolta a 25 persone motivate che siano già in possesso delle nozioni basilari sulla progettazione europea -acquisite mediante la frequenza di un Corso base di Europrogettazione o azioni formative similari- e di una sufficiente conoscenza della lingua Inglese, e si svilupperà in 40 ore di formazione suddivise in 5 Laboratori Tecnici, teorici e con esercitazioni pratiche, di 8 ore ciascuno (2 lezioni di 4 ore per ogni Laboratorio) in programma a Villafranca di Verona dal 23 marzo al 8 giugno 2015, per un totale di 10 incontri settimanali serali, il lunedì, dalle ore 18,30 alle 22,30.


OPPORTUNITÁ DI SVILUPPO E CRESCITA PROFESSIONALE

I fondi comunitari 2014-2020 sono il principale strumento di finanziamento per progetti di sviluppo di Imprese, Enti pubblici, Organismi privati, Associazioni e Professionisti. Gli oltre cento miliardi di euro, disponibili nei prossimi sette anni per l'Italia in un ampio ventaglio di settori, non sono solo la leva per realizzare nuove iniziative, ma anche un'importante occasione di miglioramento e qualificazione personale.

L'Europrogettazione può interessare tanto gli enti pubblici quanto quelli privati. E quella dell'europrogettista è indicata, per molteplici motivi, tra le figure professionali emergenti, che trova collocazione nelle imprese sociali, enti di formazione e associazioni del non profit che organizzano e gestiscono attività di sviluppo sociale in ambito comunitario. L'europrogettista può operare anche all'interno di istituzioni che attivano progetti di sviluppo locale, e può essere assunto dall'organizzazione o prestare la sua collaborazione come consulente esterno.

Le attività principali dell'europrogettista, infatti, riguardano l'ideazione del progetto e la sua condivisione tra più soggetti; la costruzione di obiettivi strategici, la valutazione di coerenza tra missione e progetto; la definizione formale del progetto nonché la sua pianificazione con l'assegnazione e l'organizzazione di risorse e strumenti adeguati; la definizione degli strumenti, delle metodologie e dei criteri di monitoraggio e valutazione. Acquisire conoscenze specialistiche nel settore dell'Europrogettazione, insomma, è un ottimo investimento personale.


METODOLIGIA E FORMATORI

Tutti gli incontri laboratoriali del «Corso avanzato di Europrogettazione» si articoleranno in momenti di lezione frontale e di esercitazione pratica. Per consentire un'efficace attività formativa che favorisca il coinvolgimento degli iscritti, l'aula sarà composta da un massimo di 25 partecipanti. Il Corso sarà curato da formatori ALDA di Vicenza (Association of Local Democracy Agencies), esperti con pluriennale e significativa esperienza e conoscenza nell'ambito della progettazione europea.
ALDA è 
un'associazione non governativa (Ong) impegnata nella promozione delle buone pratiche governative e della partecipazione dei cittadini a livello locale, con una specifica attenzione al sostegno alla cooperazione fra enti locali e società civile. Fondata nel 1999 su iniziativa del Congresso dei Poteri locali e regionali del Consiglio d'Europa, ALDA è inoltre una delle principali Ong coinvolte nel programma europeo di cittadinanza attiva, e conta oltre 160 soci tra enti locali e loro associazioni, Ong, istituzioni e cittadini. Nel 2014 i formatori di ALDA hanno curato i due «Corsi base di Europrogettazione» promossi dalla Fondazione CIS


PROGRAMMA

Il «Corso avanzato di Europrogettazione» che la Fondazione CIS intende avviare in collaborazione con ALDA, sarà strutturato in 5 Laboratori Tecnici di 8 ore ciascunocioé ogni Laboratorio verrà sviluppato in 2 lezioni di 4 ore, e gli incontri si terranno a Villafranca di Verona il lunedì sera, dalle ore 18,30 alle 22,30, dal 23 marzo al 8 giugno 2015, per un totale di 10 incontri settimanali. La sede del Corso verrà comunicata agli iscritti in prossimità dell'avvio delle attività.
Il Corso si terrà nella sede del Liceo «Enrico Medi» di Villafranca [Via Magenta n.7/A].

Questo il programma dei Laboratori Tecnici:

23 e 30 marzo 2015
LABORATORIO DI «PROJECT CYCLE MANAGEMENT E QUADRO LOGICO» (8 ore)
Obiettivi: imparare a tradurre problemi e bisogni in obiettivi e soluzioni; imparare ad analizzare la fattibilità di un'idea, in relazione agli attori coinvolti e alle criticità esistenti; apprendere a costruire una proposta progettuale logica e coerente.
Descrizione: Il Laboratorio analizzerà il cosiddetto ciclo del progetto in tutte le sue fasi: programmazione, ideazione della proposta, valutazione della sua fattibilità, fino alla redazione del progetto, la sua implementazione e valutazione finale. Il Laboratorio presenterà inoltre le modalità e il percorso metodologico per la costruzione del quadro logico.
Metodologia: introduzione teorica; presentazione degli strumenti metodologici; esempi concreti di quadri logici di successo; esercizi pratici in gruppo.

13 e 20 aprile 2015
LABORATORIO DI «REDAZIONE PROGETTUALE: ELABORAZIONE DI UNA PROPOSTA DI QUALITÀ» (8 ore)
Obiettivi: imparare ad analizzare e comprendere le strategie e gli obiettivi del donatore; imparare a leggere un bando; imparare a leggere un formulario e i relativi allegati che vanno presentati al donatore (budget, documenti amministrativi e finanziari); imparare a redigere una proposta progettuale; imparare a redigere un budget di progetto.
Descrizione: il Laboratorio analizzerà i passaggi necessari alla preparazione di una buona proposta progettuale, dalle priorità e strategie della Commissione Europea, fino ai documenti programmatici e al bando. Si passerà poi ad analizzare la documentazione da presentare quando si scrive un progetto (formulario, budget, ecc.) e diversi tipi di formulari e di budget (i quali variano anche di molto secondo il programma di finanziamento).
Metodologia: introduzione teorica; presentazione di documentazione relativa a bandi; esempi di progetti presentati e di successo da ALDA nei suoi 15 anni di attività; suggerimenti per una buona scrittura; lavoro pratico in gruppi; presentazione di formulari e budget di progetti di successo.

27 aprile e 4 maggio 2015
LABORATORIO DI «GESTIONE BUDGET E RENDICONTAZIONE» (8 ore)
Obiettivi: saper gestire un progetto dal punto amministrativo e finanziario; capire com'è strutturato un contratto e che obblighi ha il beneficiario; comprendere come si costruisce un budget, come gestirlo e come monitorarlo lungo tutto l'arco di vita del progetto e quali sono le regole per apportarvi delle modifiche, quando necessario; capire cosa significa rendicontare, quali documenti sono necessari e come produrli.
Descrizione: il Laboratorio tratterà la gestione del progetto per quanto concerne i suoi aspetti finanziari e amministrativi. Si analizzerà il budget di progetto, dalla sua costruzione alla sua gestione durante l'implementazione del progetto, oltre alle procedure di rendicontazione, finanziaria ma anche narrativa (delle attività).
Metodologia: introduzione teorica; esempi pratici di tipi di budget, di progetti rendicontati, presentazione di report finanziari e narrativi finali; kit di rendicontazione e documenti rilevanti (i.e. giustificativi di supporto alla rendicontazione).

11 e 18 maggio 2015
LABORATORIO DI «GESTIONE DEL PROGETTO» (8 ore)
Obiettivi: comprendere i passaggi che ci sono dall'approvazione del progetto alla sua conclusione; capire quali sono gli elementi per coordinare in modo ottimale un partenariato internazionale; apprendere e saper gestire le responsabilità di un capofila di progetto nei confronti del donatore.
Descrizione: il Laboratorio presenterà tutti i passaggi che intercorrono dal momento in cui il progetto viene approvato alla sua esecuzione materiale. Si analizzeranno i vari aspetti che riguardano la gestione: la firma del contratto, il rapporto con i partner e con il donatore, documentazione amministrativa e finanziaria da produrre (contratto, reportistica di fine progetto), monitoraggio, valutazione.
Metodologia: introduzione teorica; esempi concreti di progetti gestiti da ALDA nel corso dei suoi 15 anni di attività; suggerimenti per la buona gestione.

25 maggio e 8 giugno 2015
LABORATORIO DI «COMUNICAZIONE E DISSEMINAZIONE» (8 ore)
Obiettivi: gestire al meglio le attività legate alla comunicazione di un progetto, dalla scrittura alla conclusione; capire come comunicare in modo efficace le attività e gli attori coinvolti nel progetto; progettare un piano di comunicazione efficace anche per iniziative non progettuali.
Descrizione: il laboratorio analizzerà l'aspetto della visibilità del progetto durante il suo intero corso, ovvero come comunicarne attività e risultati, quali canali utilizzare e per raggiungere i propri destinatari. Verrà insegnato, inoltre, come garantire la visibilità del donatore e dei partner nel progetto.
Metodologia: introduzione teorica; esempi concreti di diversi tipi di disseminazione di progetto (digitale, cartaceo, eventistico, ecc.)


CONTRIBUTO DI PARTECIPAZIONE E ISCRIZIONE

Il Corso (40 ore di formazione) è a numero chiuso e riservato a 25 persone. Agli iscritti verrà chiesto un contributo per le spese organizzative di soli 360 euro, che corrisponde a circa la metà del costo praticato dalle agenzie di formazione per analoghe iniziative di qualità; la rimanente quota sarà sostenuta dalla Fondazione CIS. Il contributo spese, che comprende la fornitura settimanale di materiali didattici cartacei e digitali, è ulteriormente ridotto a complessivi 330 euro per i corsisti di età non superiore ai 27 anni e per coloro che nell'ultima denuncia dei redditi hanno destinato il 5x1000 dell'Irpef alla Fondazione CIS.

L'iscrizione può essere formalizzata esclusivamente compilando, entro venerdì 20 marzo 2015, la scheda di iscrizione: [ scheda di iscrizione: clicca qui ]. La scheda di iscrizione verrà comunque disattivata al raggiungimento del numero massimo di iscritti. Un consiglio: se sei interessato/a, iscriviti subito!
Il contributo sarà raccolto lunedì 23 marzo 2015 nel corso del primo incontro. Al termine del percorso formativo verrà rilasciato ai partecipanti che hanno frequentato almeno 8 incontri sui 10 programmati, un attestato di frequenza utile per il riconoscimento di crediti formativi o altro. Per ulteriori informazioni, scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Il Corso verrà attivato solo se verrà raggiunto il numero programmato di iscritti.


Scarica e stampa il volantino del Corso avanzato «Europrogettazione 2015» [ volantino pdf ] [ comunicato stampa ]

Informazioni aggiuntive

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy. Maggiori informazioni